La salute è un diritto

La salute è un diritto

inquinamentoNessuno di noi spesso, si rende conto di quanto il nostro corpo lotti, ogni giorno contro l‘inquinamento. L’aria delle grandi città è satura di polveri sottili, l’acqua è sempre meno pulita, perché assorbe ed accumula le scorie presenti nei terreni che percorre. Tutto ciò, lo si deve all’uomo, ed al suo comportamento sconsiderato, condotto in un ottica di guadagno. Eppure, la nostra Costituzione, all’articolo 32, sancisce il diritto alla salute. Fortunatamente, tante persone conoscono l’importanza di questo diritto, che è anche un valore, il valore di regalare ai nostri figli un futuro migliore, in un ambiente più salubre.

A Brescia ad esempio, dove la situazione dal punto di vista dell’inquinamento è davvero gravissima, i cittadini, davanti l’indifferenza delle amministrazioni, hanno tentato la via della protesta non convenzionale, attraverso flash mob, occupazioni di scuole elementari, e numerose iniziative dal basso che hanno coinvolto l’indignazione di tutta la popolazione.

La salute non è un optional, ma un diritto per cui bisogna battersi. L’Italia è uno dei paesi più sviluppati del globo, e se l’Italia cerca di aiutare i paesi del Terzo mondo ad avere acqua corrente potabile, non può permettersi situazioni come quella di Brescia!